iBan IT09P0760105138219884219887

Grano antico siciliano ,Maiorca .

Sharing is caring!

Grano antico varietà “Maiorca”.
Il grano maiorca è una varietà antica di grano tenero, scientificamente nota come Triticum aestivum albidum, da secoli coltivato in Sicilia, insieme all’antico grano timilia.
Si tratta di un grano tenero bianco, molto alto – le spighe possono raggiungere anche i 180 cm. è coltivato in terreni aridi e secchi, ora per lo più in colture biologiche e di nicchia, vista la scarsa resa, all’incirca la metà rispetto alle varietà moderne.
Si tratta di un grano speciale per vari motivi: sapore, proprietà nutritive, versatilità d’utilizzo e relativa rapidità di cottura.

anticamente utilizzato per la preparazione della “cuccìa”.

La leggenda narra che in Sicilia ci fu una lunga carestia e la gente moriva di fame. Si fecero allora delle preghiere per chiedere l’aiuto divino e proprio il giorno di Santa Lucia, il 13 di dicembre, giunse nel porto di Palermo una nave carica di grano. Il grano fu subito distribuito e la gente, per non perdere ancora del tempo per macinarlo e trasformarlo in farina e poi in pane o pasta, lo cucinò così com’era. Da allora, in segno di riconoscenza il giorno di Santa Lucia, ritenuta l’artefice del miracolo, non si mangiano pane e pasta ma la cuccìa, come venne mangiata secoli or sono.

Proprietà del grano Maiorca

Si tratta di uno di quegli alimenti ritrovati preziosi e nutrienti: il grano maiorca, frumento morbido e al tempo stesso robusto, ha infatti un alto contenuto proteico, circa 8,5 grammi di proteine per 100 grammi di prodotto, sali minerali e vitamine e la farina presenta ottima qualità panificatorie.

Si tratta di un alimento anche facilmente digeribile, a basso contenuto di glutine, di circa il 50% in meno rispetto agli altri grani comunemente in uso.

DSC04146

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *