iBan IT09P0760105138219884219887

Formaggi di capra

Sharing is caring!

Caprino fresco

Il caprino per i pastori va consumato fresco ,infatti i semistagionati e stagionati sono molto più rari ,invece il caprino a pasta morbida di due tre giorni è molto diffuso ,il caprino è un formaggio leggero può essere consumato tutto i giorni a differenza di altri formaggi che contengono molti più grassi .

Il caprino fresco è senz’altro il formaggio che incarna molte proprietà positive.

Dire che il formaggio di capra non contiene colesterolo è un falso clamoroso. Il latte di capra ha praticamente la stessa quantità di colesterolo del latte mucca e di pecora ,la quantità di colesterolo contenuta nei formaggi non è molto alta: 80 mg per 100 g di prodotto. Se voglio raggiungere la quantità massima concessa al giorno devo assumere 250 g di formaggio, quantità incompatibile con il mantenimento del peso forma.

Il formaggio di capra non è molto conosciuto ed è difficile reperirlo nei supermercati ,il sapore è molto meno marcato rispetto a quello di pecora e adatta bene nei contorni .

DSC01605

 

Ainuzzi 

Un formaggio di capra  legato alla tradizione religiosa usato nel corpus domini ,molto simile alle figuredde delle Madonie ,questo invece è prodotto a Cammarata e a San Giovanni .Inserito nell’elenco dei prodotti tipici .

foto di Giovanni Cirasa.

Paddruni o padduni di Cammarata .
Questo formaggio viene citato da autori del calibro di Omero, Aristotele e Varrone ,ha la forma a palla e pesa intorno i 300 gr.il latte è quello di capra ,una volta erano usate le “muntagnisi” una razza di capre quasi scomparsa .Un formaggio a basso contenuto di colesterolo che può essere consumato tutti i giorni e ottimo per le diete .Ricorda molto le palle di Mussomeli (Cl) delle sfere di pietra che si trovano in zona Mappa a Mussomeli (CL)

foto di Giovanni Cirasa.

La Tuma ammucciata

Si tratta di un formaggio di capra, particolare tra i prodotti tipici siciliani, fatto soprattutto con la razza capra Girgentana, autoctona della Sicilia a rischio estinzione e tutelata. Lo stesso procedimento veniva usato anche con il pecorino in forme più piccole. Ammucciata in dialetto Siciliano vuol dire nascosta. Questo formaggio nasceva dall’esigenza di nascondere il formaggio in periodi di carestia e scarsità di cibo, quando la fame era all’ordine del giorno. In tempi normali i pastori mimetizzavano il formaggio ricoprendolo con malta di gesso, poi lo nascondevano nei muri delle case, tra i conci. Nei periodi di magra, quando c’era la fame a causa di un raccolto andato a male o di aridità dei pascoli o di carestia, era la loro salvezza, si ricordavano della forma di formaggio nascosto e andavano a prenderlo. È un formaggio duro, molto secco, buonissimo per essere accompagnarlo con gli ottimi vini italiani rossi o vini siciliani rossi forti.                                                                                                                                                form-225x300

 

Il Ficu è un formaggio ottenuto con latte di capra della razza Girgentana. Il nome dipende dal coagulante usato per la coagulazione ovvero il lattice dei rametti del fico e con la foglia dello stesso viene avvolta la forma.

 13508820_10206762064750302_8498770122421142866_n

Sharing is caring!